Ente Nazionale Sordi - ONLUS

ads-468x60-SITI-ENS1

Dom14042024

Ultimo aggiornamento23:24:39

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
Ritorna Sei qui: Home Canali Tematici Primo Piano Giornata della memoria 2014

Giornata della memoria 2014

hands

Il 27 gennaio di ogni anno si celebra la Giornata della Memoria in ricordo delle vittime dello sterminio nazistal a pagina più oscura nella storia del genere umano, e l'ENS vuole testimoniare la necessità di ricordare - non solo oggi, ma ogni giorno - quella che fu una immensa tragedia. Il 27 gennaio 1945 è il giorno in cui avvenne la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, uno dei campi più tristemente noti dedicati alla sistematica eliminazione di persone non ritenute degne di tale nome. Ricordiamo che lo sterminio coinvolse oltre al popolo ebraico, anche minoranze etniche come i Rom, gli omosessuali e migliaia di persone con disabilità.

E proprio i disabili furono le prime cavie designate di tutte le tecniche di annientamento, sterilizzazione e eutanasia sviluppate poi nella Shoah. Un'operazione che nacque da una prima intensa campagna di sterilizzazione, che si trasformò poi nella sistematica eliminazione di bambini e adulti disabili. Il programma Aktion T4 fu sviluppato proprio per concepire e realizzare l'eutanasia di massa di persone con disabilità, a partire proprio dagli Istituti di cura, un programma che condusse alla morte, anche dopo la sua conclusione "ufficiale", di circa 200.000 disabili, tra cui migliaia di sordi.

L'ENS oggi e sempre è a fianco di tutte le vittime del nazismo e ricorda e celebra coloro che, a rischio della propria vita, hanno contribuito a proteggere e salvare i perseguitati.

L’immagine è tratta da un quadro attribuito a David Ludwig Bloch, artista di origine ebraica e sordo.

Il Presidente Nazionale Giuseppe Petrucci, il Consiglio Direttivo e il Segretario Nazionale Dott. Costanzo Del Vecchio, a nome di tutto l'ENS.