Ente Nazionale Sordi - ONLUS

ads-468x60-SITI-ENS1

Mer24072024

Ultimo aggiornamento23:24:39

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
Ritorna Sei qui: Home Canali Tematici Primo Piano Nuovi aggiornamenti sull'ISEE

Nuovi aggiornamenti sull'ISEE

2520972-isee

Nella riunione del 4 maggio 2016  del Comitato Consultivo ai fini del monitoraggio sull’attuazione della disciplina ISEE,che sta lavorando per la modifica del Regolamento ISEE (DPCM n.159/2013)  a seguito della Sentenza del Consiglio di Stato 00842/2016è stato reso noto che nella seduta della Commissione Istruzione del Senato del 3 maggio 2016, il Governo ha presentato un emendamento che prevede l’adozione delle seguenti misure:

- l’esclusione dal reddito disponibile dei trattamenti assistenziali, previdenziali ed indennitari, comprese le carte di debito, a qualunque titolo percepiti da amministrazioni pubbliche in ragione della condizione di disabilità, laddove non rientranti nel reddito complessivo ai fini IRPEF;

- la cancellazione di tutte le franchigie;

- la previsione di una maggiorazione della scala di equivalenza pari a 0.5 indipendentemente dalla gravità della disabilità (riportando la situazione alla vecchia disciplina dell’ISEE, 1998).

 L’emendamento è stato presentato nell’ambito del  decreto-legge “Bella Scuola” che dovrebbe essere convertito in legge entro la fine del corrente mese di maggio 2016

Pertanto, a parziale rettifica di quanto comunicato precedentemente, l’INPS per il momento non pubblicherà  alcuna istruzione operativa che sarà rimandata al momento dell’entrata in vigore del decreto –legge stesso.

 In ogni caso, l’efficacia del provvedimento cesserà a far data dal 45° giorno successivo alla pubblicazione delle modifiche al DPCM 159/2013, conseguenti alle sentenze del Consiglio di Stato, su cui il Governo inizierà a lavorare già prima dell’estate al fine di garantirne l’entrata in vigore per il 1° gennaio 2017.