Ente Nazionale Sordi - ONLUS

ads-468x60-SITI-ENS1

Sab15062024

Ultimo aggiornamento23:24:39

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
BARI

Bari - Assegno Sociale 2017 ed Opzione Donna 2017

assegno
L'assegno sociale è una prestazione economica erogata dall'INPS alle persone in condizioni economiche disagiate al raggiungimento di una certa età che per il 2017 è fissata a 65 anni e 7 mesi.

REQUISITI 2017

L'assegno (non soggetto a IRPEF) è riconosciuto agli Italiani residenti sul territorio nazionale e ai cittadini UE ed extracomunitari in possesso di carta di soggiorno purché residenti in Italia da almeno 10 anni e con 65 anni e 7 mesi di età. Per richiedere l'assegno occorre che il reddito sia al di sotto di una certa soglia:

5.824,91 euro se il richiedente non è coniugato;

11.649,82 se è coniugato (reddito cumulativo)

I redditi NON calcolati ai fini dell'attribuzione dell'assegno sono:

-          TFR e anticipazioni sui trattamenti stessi;

-          reddito della casa di abitazione;

-          arretrati soggetti a tassazione separata;

-          indennità di accompagnamento per invalidi civili, ciechi civili e indennità di comunicazione per i sordi;

-          assegno vitalizio erogato agli ex combattenti 1915/1918;

-          arretrati di lavoro dipendente prestato all'estero.

IMPORTO

L'importo massimo dell'assegno sociale è di euro 448,07, erogato in 13 mensilità per un totale annuo di 5.924,91 euro. L'assegno è concesso al 100% se il richiedente non percepisce reddito, altrimenti viene erogato in misura proporzionale alla differenza tra importo annuale dell'assegno sociale corrente e ammontare del reddito annuale. Si ricorda che le pensioni e le indennità erogate per la disabilità non sono considerate reddito.

Il modello di domanda 2017 è scaricabile dal sito INPS nella sezione modulistica. Alla delibera è necessario allegare:

-          autocertificazione dei dati personali

-          dichiarazione della situazione reddituale

Verificata la sussistenza dei requisiti, l'assegno sociale verrà erogato dall'INPS il primo giorno del mese seguente a quello in cui è stata presentata la domanda: per esempio se la domanda viene presentata nel mese di febbraio l'assegno sociale viene erogato a partire dal mese di marzo senza arretrati. In caso di rigetto si può presentare ricorso all'INPS entro 90 giorni.

Per la presentazione della domanda si consiglia di rivolgersi ad un CAF.

OPZIONE DONNA 2017

E' un beneficio che consente di ottenere la pensione di anzianità per le donne che hanno compiuto, entro il 31 dicembre 2015, l'età di 57 anni (se lavoratrici dipendenti) oppure 58 anni (se lavoratrici autonome). E' necessario, altresì, aver maturato un'anzianità assicurativa e contributiva di almeno 35 anni (per le gestioni esclusive dell'Assicurazione Generale Obbligatoria AGO sono richiesti 34 anni, 11 mesi e 16 giorni). E' possibile conteggiare anche la contribuzione figurativa eventualmente maturata (art. 80 comma 3 della L.388/2000).

L'Opzione Donna è un regime sperimentale, in quanto è previsto solo per chi ha maturato i requisiti di età e di contributi versati nel periodo dal 1° gennaio 2008 al 31 dicembre 2015.

Per la presentazione della domanda si consiglia di rivolgersi ad un CAF.