Ente Nazionale Sordi - ONLUS

ads-468x60-SITI-ENS1

Sab24022024

Ultimo aggiornamento23:24:39

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
Ritorna Sei qui: Home Canali Tematici

Testo dell’emendamento al disegno di legge di stabilità Atto Senato 1120/2013 art. 12 presentato dalla FAND

montecitorio aula_camera_resize

Alia fine del 2011 e specificamente con le leggi 22 dicembre 2011, n. 214 e 24 febbraio 2012, n. 14, il sistema pensionistico italiano ha subito una profonda rivisitazione. Accanto alia introduzione generalizzata del criteria contributive ai fini del calcolo pensionistico e dell'innalzamento dell'eta pensionabile, il legislatore ha introdotto l'istituto della pensione anticipata probabilmente al fine di compensare le nuove rigide e penalizzanti regale e favorire i soggetti che hanna iniziato a lavorare in giova eta. Attualmente, Ia pensione anticipata e concessa ai · soggetti che hanna una anzianita contributiva di 42 annie un mese se uomini e 41 annie un mese se donne.

L’ENS interviene per l’accessibilità della programmazione televisiva

rai-interprete-lis

Si è svolta ieri a Roma presso la Sede dell’AGCOM la riunione del Consiglio Nazionale degli Utenti, del cui tavolo di confronto l’ENS è membro, nel corso della quale sono stati affrontati i temi relativi alla tutela dei minori e all’accessibilità nella programmazione televisiva. Sono state ascoltate in audizione le Aziende La7 e Sky, cui è stato richiesto di attivare, e/o ampliare ove presenti, servizi di sottotitolazione e di interpretariato in lingua dei segni. L’ENS ha illustrato nuovamente le principali difficoltà che le persone sorde incontrano quotidianamente nell’accesso alla programmazione televisiva, così come testimoniato dalle continue segnalazioni che pervengono alla Sede Centrale ENS. Entrambe le aziende presenti, pur essendo private, hanno espresso disponibilità a collaborare per migliorare le condizioni di accessibilità dell’informazione e della programmazione TV in generale, mettendo in campo una serie di azioni che lo stesso Consiglio Nazionale degli Utenti con l’Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni provvederanno a monitorare.

Al termine dell’audizione si è discusso dello schema del nuovo contratto di Servizio tra RAI e Ministero dello Sviluppo Economico, all’esame in questi giorni della Commissione di Vigilanza Rai, e l’ENS ha sollevato diversi rilevi al testo e illustrato le proprie proposte di modifica, che sono state poi formalizzate mediante comunicazione scritta indirizzata al Presidente della Commissione per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi On. Roberto Fico e a tutti i Membri Onorevoli e Senatori della Commissione.

Nello specifico le richieste avanzate dall’ENS sono:

- Che siano accessibili non solo le reti generaliste ma tutti i canali Rai e che la sottotitolazione copra nel triennio il 100% della programmazione per le reti generaliste e per le reti tematiche il 70% nel triennio tra le ore 6.00 e le ore 24.00, al netto dei messaggi pubblicitari e di servizio (annunci, sigle, ecc.) i quali dovranno anch’essi essere sottotitolati.
- Che la c.d. “sperimentazione” dei telegiornali nazionali e regionali tradotti in LIS, presente sin dal contratto del triennio precedente, diventi parte del sistema di comunicazione assicurando la traduzione LIS di tutti i telegiornali in onda sulle reti a partire da quelli generaliste oltre all’aumento della sottotitolazione rendendo accessibili almeno tutte le edizioni di Tg l, Tg 2 e Tg 3;
- Che il contratto preveda una programmazione accessibile dei programmi rivolti ai minori, con specifici trasmissioni in Lingua dei Segni per i bambini sordi.
- Inserimento nella programmazione di rubriche, approfondimenti, spazi dedicati alla sordità.
- Che vengano definiti concretamente tempi, spazi e modi della collaborazione delle Associazioni nell’ambito del sistema di monitoraggio che ha il compito di controllare quantità e qualità della programmazione accessibile al di là della rappresentanza e operatività del Gruppo di lavoro permanente sui temi dell'accessibilità e dell'usabilità.
- Che le campagne informative, i messaggi istituzionali, gli spot sociali siano sempre totalmente accessibili sottotitolati e tradotti in LIS.
- Che venga definita la modalità attraverso cui le persone sorde possono accedere al “palinsesto web” della Rai assicurandone la piena accessibilità.
- Che si riformulino alcuni riferimenti, evitando espressioni come “persone portatrici di handicap sensoriali” ma indicandole facendo riferimento al concetto di “disabilità” e “persona con disabilità”, come stabilito nella Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità.

Di seguito riportiamo la nota inviata alla Commissione di Vigilanza in data 30/10/2013.

Il Presidente Nazionale
Giuseppe Petrucci

"Diversamente Zelig": sordi in primo piano a Milano

foto

Mercoledì 11 settembre 2013 è stata inaugurata, allo "Zelig" di Milano, in viale Monza 140,  la 27a Stagione del Cabaret (una forma di spettacolo comico che combina teatro, canzone, commedia e danza). A Milano il cabaret è un punto di ritrovo, una casa sia per il pubblico, sia per gli artisti.

Per l'inaugurazione della stagione di cabaret, è stata indetta una Conferenza stampa con un tema appropriato, "Trasformiamo le idee per le vostre risate", dove gli attori di una quindicina di gruppi cabarettistici e laboratori artistici hanno presentato il programma per la corrente stagione, e fra i vari gruppi di rinomanza nazionale anche in TV, un ruolo di primo piano l'ha svolto il duetto conosciuto fra i sordi italiani come "Diversamente comici" o "Diversamente Zelig", formato dal sordo  Francesco D'Amico, di Roma

Leggi tutto...

Concorso di idee "Tessera Socio ENS 2014"

CONCORSOTESSEREENS2014 copy

La Sede Centrale ENS, Area Multimedia, promuove un concorso di idee per la realizzazione della tessera di socio ENS 2014 (parte frontale) aperto a tutti i soci che abbiano idee comunicative efficaci e innovative e vogliano cimentarsi in questa sfida. Sono aperte le votazioni online dalle ore 12 del giorno 21 Ottobre alle ore 12 del giorno 11 Novembre. Il 18 Novembre sarà proclamato il vincitore del Concorso Idee "Tessera ENS 2014". Dalle ore 12.00 del giorno 21 ottobre alle ore 12.00 del giorno 11 Novembre i soci potranno procedere alla votazione, seguendo le procedure descritte nel regolamento e nel video che vedete qui sotto.

Leggi tutto...

La Giornata Mondiale dei Sordi in un gemellaggio a Taranto e Torino il 28 settembre

GMS-350

Con il patrocinio della Sede Centrale ENS, degli Enti locali e la presenza di importanti partner e sponsor saranno Taranto e Torino il cuore della Giornata Mondiale dei Sordi, un evento fondamentale per le persone sorde a livello internazionale, e che si svolgerà sabato 28 settembre 2013 con un fitto programma di iniziative per ciascun evento. La data scelta è simbolica per tutte le comunità sorde nel mondo e si colloca nell’ambito della International Week of the Deaf, celebrata ogni anno dai sordi in tutto il mondo con manifestazioni, cortei, dibattiti, campagne che hanno l’obiettivo di porre all’attenzione dell’opinione pubblica temi e istanze che riguardano i diritti delle persone sorde, la Lingua dei Segni Italiana (LIS), l’accessibilità e la ricchezza artistica e culturale delle persone sorde.

Leggi tutto...

Chiarimenti sul Disegno di Legge 101/2013

senato.jpg630.jpg 630.jpg_650

La Commissione Bilancio della Camera, che ha esaminato ieri il D.L. 101/2013 “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni” sembrerebbe che abbia soppresso l’emendamento che includeva i congedi parentali di maternità e paternità, nonché quelli concessi ai sensi della legge n. 104 del 1992, tra i periodi di “servizio effettivo” ai fini dell’erogazione dei trattamenti pensionistici anticipati ed evitare la penalizzazione economica a chi la chiedesse da oggi al 2017. Il Presidente Petrucci si è fatto promotore presso la FAND, affinché si intraprendano opportune azioni se la notizia risultasse vera.

27 settembre, Bolzano. Riconoscimento delle lingue dei segni e diritti dei cittadini sordi

Schermata-2013-09-26-alle-10.43

Si terrà a Bolzano - presso la sala polifunzionale sede dell’ENS in Via Galilei 4 - una giornata di formazione dedicata al tema “Riconoscimento delle lingue dei segni e diritti dei cittadini sordi: un confronto fra diverse nazioni europee”. La giornata, a parteciperà il Presidente Nazionale ENS Giuseppe Petrucci, è parte del percorso tracciato nell’ambito nel progetto GEDEMI, un programma di apprendimento permanente per adulti sordi, finanziato dall’agenzia LLP Lifelong Learning Programme Italia.

Leggi tutto...

Incontro promozionale di presentazione dei risultati del progetto “Ripensiamoci"

ripensamoci-video

Incontro promozionale di presentazione dei risultati del progetto “Ripensiamoci: azioni formative rivolte ai quadri dirigenti dell’Associazione e sviluppo e diffusione di un sistema di comunicazione condivisa per l’ottimizzazione dei processi organizzativi interni”. Il 29 ottobre 2013, dalle ore 11.00 alle ore 12.30, presso la Sede Centrale ENS di Via Gregorio VII 120 a Roma, si terrà l’incontro di presentazione dei risultati del progetto RipENSiamoci, nel corso del quale verranno ripercorse le diverse fasi progettuali affrontate ed i risultati raggiunti, sia rispetto al “ripensamento” affrontato in merito ad alcuni importanti processi organizzativi interni e sia in relazione agli obiettivi connessi all’utilizzo del software gestionale. Verrà inoltre evidenziata la rilevanza delle azioni formative messe in atto, in special modo quella dedicata al principio della “formazione dei formatori”, cui l’ENS guarda adesso con particolare attenzione, poiché si è rivelato percorso utile non solo per la trasmissione delle competenze, ma anche per il valore aggiunto che il corso ha rappresentato, andando a creare formatori e referenti interni per il progetto e per nuove future attività. Porterà i suoi saluti il Segretario Nazionale dott. Costanzo Del Vecchio e condurranno l’incontro i responsabili del progetto Consigliere Direttivo Pier Alessandro Samueli per l’area Formazione, il Consigliere Direttivo Giuseppe Corsini per l’Area Multimedia, e saranno presenti i Dirigenti Regionali, i referenti della Sede Centrale ENS che hanno seguito il progetto per questi 15 mesi di attività e i formatori coinvolti nelle sessioni di docenza. L’incontro è pubblico, ma dato il numero limitato di posti, coloro che sono interessati a partecipare devono farne richiesta alla segretaria del progetto, Dott.ssa Daniela Borelli, alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Accesso e vigilanza sui DVD

subtitles steathily

Riceviamo continue segnalaioni, e io stesso posso testimoniarlo, del fatto che moltissimi DVD, soprattutto collane relative a documentari o a sport, sono privi di sottotitolazione. Evidentemente questa mancanza impedisce una parità di accesso alla cultura e al diritto di informazione che determina, ovviamente, una discriminazione nei confronti delle persone sorde. Come spesso accade al danno si unisce anche la beffa in quanto le confezioni dei predetti DVD non informano se gli stessi siano sottotitolati o meno imponendone, per scoprirlo, l'acquisto e questo, evidentemente, è la beffa spendere dei soldi senza poter fruire del bene. Pertanto con la presente sono a chiedere di vigilare affinchè la sottotitolazione dei DVD sia maggiormente diffusa al fine di far usufruire di questi beni anche alle persone sorde e, comunque, di svolgere tutte quelle attività necessarie al fine di imporre ai produttori di DVD di evidenziare, sulle confezioni, se il DVD e sottotitolato o meno.

Nuovo Rappresentante Pro tempore del Convitto Statale per Sordi

magar8

Dal 2 settembre 2013, a seguito della fusione del Convitto Statale per Sordi e l’Istituto Antonio Magarotto di Casal Lumbroso, è stato nominato quale Responsabile e Rappresentante Pro tempore il Dirigente Scolastico Prof. Paolo M. Reale.

Dal Presidente, dal Consiglio Direttivo e dal Segretario Nazionale, giungano i migliori auguri di buon lavoro per il nuovo incarico.

Arte e solidarietà "Nella memoria di Giovanni Paolo II" all’Istituto Malaspina di Palermo

foto003

Sabato 21 settembre 2013, presso l’Istituto Penale per Minonenni “Malaspina” di Palermo, si è svolta l’ottava edizione dell’evento culturale “Nella Memoria di Giovanni Paolo II”. Alla manifestazione di alto valore socio-culturale ed evangelico organizzata dalla “Life Communication" con il Ministero della Giustizia–Dipartimento Giustizia Minorile, hanno partecipato per l'ENS il Pesenti il Presidente Nazionale ENS Giuseppe Petrucci, il Presidente Regionale ENS Calabria Cav. Antonio Mirijello, il Consigliere Regionale ENS Calabria Antonio Galante Madia, il Consigliere Regionale ENS Sicilia Maurizio Giuranna, il Presidente della Sezione Provinciale ENS Palermo Angelo Quattrocchi, il Consigliere della Sezione Provinciale ENS Palermo Sergio Palumbo, e il Coro dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Catanzaro, guidato dal Presidente della Sezione Provinciale UICI di Catanzaro Luciana Loprete. Trascriviamo di seguito il Comunicato integrale della “Life Communication” organizzatrice dell'evento.

Leggi tutto...

Legge di stabilità 2014: nuovi aggiornamenti

2.-Il-Governo-si-insedia

L’ENS nei giorni passati ha provveduto ad eseguire un accurato monitoraggio delle diverse versioni del disegno di legge riguardante le disposizioni relative alla c.d. Legge di Stabilità 2014, circolate in rete e nei media, e ha preso diretti contatti con la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Obiettivo era, e resta, quello di appurare che le ipotesi presenti nella prima bozza in discussione in Consiglio dei Ministri fossero scongiurate, ovvero che si eliminasse l’inserimento di determinati limiti di reddito per l’indennità di accompagnamento, come evidenziato in un precedente nostro comunicato, oltre a eventuali misure analoghe che potessero ledere i diritti delle persone con disabilità. La versione approdata in Parlamento sembrerebbe scongiurare tali ipotesi, e se non intervengono ulteriori modifiche, l’ENS esprime oggi apprezzamento in merito al mancato inserimento nel disegno di legge di tali misure inique e penalizzanti.

Leggi tutto...

24 settembre 2013: celebrando la storia dell’ENS e dei sordi italiani

antonio magarotto

Oggi, 24 settembre 2013, l’ENS e la comunità sorda celebrano una importante ricorrenza: in uno storico incontro tenutosi a Padova dal 24 al 26 settembre 1932 i sordi, fino a quel momento frammentati in diversi movimenti e associazioni, si rendono conto del valore dell’unità e gettano le basi di una nuova unione. Nel 1930 il Governo aveva infatti vietato alle associazioni di sordi di convocare convegni nazionali e al padovano Antonio Magarotto, “Papà dei Sordi Italiani”, promotore e fondatore dell’ENS, venne un’idea che permise di aggirare il divieto: fece convenire i sordi da tutta Italia con il pretesto delle celebrazioni del VII Centenario della morte di Sant’Antonio, alle quali il Governo non poteva certo opporsi.

Al convegno parteciparono praticamente tutte le società italiane che siglarono il cosiddetto Patto di Padova che segna la nascita dell’Ente Unico, l’ENS, in rappresentanza dei sordi italiani e per il quale fu chiesto il riconoscimento pubblico al Governo.

Da quella storica data l’Ente Nazionale Sordi ha vinto tante battaglie per la tutela dei diritti civili delle persone sorde in Italia e ogni giorno è al fianco dei sordi per garantire una loro sempre maggiore inclusione sociale, autonomia e autodeterminazione.

Ogni anno in occasione di tale celebrazione l’ENS organizza, anche nell’ambito dell’International Week of the Deaf – quest’anno dedicata al tema Equality for Deaf People un evento importante: ricordiamo infatti che oggi si terrà la conferenza conclusiva del progetto italo-algerino “La lingua dei segni come elemento d’inclusione sociale delle donne e dei giovani sordi” (programma).

Il Presidente, il Consiglio Direttivo e il Segretario Nazionale ENS.

Rischio di chiusura del Convitto Statale per Sordi “Antonio Magarotto” di Padova

istituto-magarotto

In merito alle notizie di stampa uscite quest’oggi sul quotidiano “il Mattino di Padova” inerente il rischio di chiusura del Convitto Statale per Sordi “Antonio Magarotto” di Padova, la Sede Centrale ENS si fa promotrice di un incontro con le autorità locali per aprire ad un tavolo di concertazione e trovare efficaci soluzioni al problema. Sarà nostra cura tenervi informati sugli ulteriori sviluppi della vicenda.

24 Settembre, Roma. Conferenza conclusiva del progetto Italo-Algerino

confernza-conclusiva

L’Ufficio Esteri dell’ENS, in accordo con la Presidenza Nazionale ENS e con il Segretario Nazionale, nonché con il nostro partner algerino – FNSA, Federazione Nazionale dei Sordi d’Algeria – indice la Conferenza conclusiva del progetto per il giorno 24 Settembre 2013, dalle ore 16:00 alle ore 18:30, presso l’Istituto di Studi Europei Alcide De Gasperi sito in Via Poli, 29 – Roma. Alla Conferenza interverrà anche il Segretario Nazionale della FNSA, dott. Mahieddine Bachir, per relazionare sulle metodiche seguite e sui risultati ottenuti dal progetto anche a livello di interesse di altri Paesi dell’area Maghreb. Interverranno il Presidente Nazionale ENS, Giuseppe Petrucci e il Segretario Nazionale ENS, dott. Costanzo Del Vecchio. Parteciperà, nella Sua qualità di esperto di progetti europei ed internazionali, la dott.ssa Licia Barattelli, che riferirà sulla struttura e le funzionalità del progetto. La conferenza sarà introdotta da un breve saluto del consigliere di Stato, dott. Antonio Sabbatella, e sarà presieduta dal Prof. Urbano Stenta, Responsabile dell’Ufficio Esteri dell’ENS. Al termine della Conferenza verrà offerto ai partecipanti un rinfresco. Vi invitiamo a partecipare numerosi! Sarà disponibile il servizio di interpretariato Italiano/LIS e viceversa.

Chiuso il VI° Festival Teatrale Nazionale del Sordo. Arrivederci al prossimo!

festivalteatroJPG

Si sono spenti i riflettori sul palco del Teatro "La Fenice" di Senigallia – che ha ospitato il VI° Festival Nazionale di Teatro del Sordo organizzato dall'ENS – ma non gli echi di pubblico di questa attesa edizione. Dopo otto anni dall'ultima edizione svoltasi a Napoli compagnie di attorisordi hanno calcato nuovamente il palcoscenico in una atmosfera di grandi aspettative che non sono state deluse. Il sipario si è aperto coi saluti delle autorità e il Presidente della Sezione Provinciale di Ancona – Diego Pieroni – col Commissario Straordinario del Consiglio Regionale ENS delle Marche – Pier Alessandro Samueli - hanno accolto il Sindaco Maurizio Mangialardi, il Vice Sindaco di Senigallia, Maurizio Memè e due Consiglieri della Regione Marche, che si sono fatti portavoce dell'estrema disponibilità cittadina nell'ospitare questo particolare ed importante evento, rinnovando l'invito ad organizzare altre manifestazioni di così alta valenza culturale nello spirito d'integrazione e diffusione della cultura del teatro.

Leggi tutto...

Concorso Idee Tessera ENS 2014

CONCORSO-TESSERA-2014

L’Ente Nazionale Sordi – Onlus (ENS) promuove un concorso di idee per l’ideazione della grafica della tessera di socio ENS 2014. Il concorso è riservato ai soci ENS. Le idee proposte verranno selezionate mediante un sistema di votazione aperto a tutti i soci, su internet. Successivamente le proposte con un maggior numero di voti ricevuti verranno giudicate da una Giuria della Sede Centrale ENS. Il vincitore della proposta giudicata migliore riceverà un premio.

Leggi tutto...

Prosegue la protesta dell’ENS per migliorare l’accessibilità della programmazione RAI

rai-interprete-lis

Mentre è all’esame in questi giorni lo schema del Contratto di Servizio stipulato tra Rai e Ministero dello Sviluppo Economico per disciplinare le attività che la società concessionaria deve svolgere proprio per assolvere la sua funzione di servizio pubblico, non si ferma l’attività di protesta dell’ENS finalizzata a un miglioramento generale dell’accessibilità ai servizi della TV di Stato. L’ENS prosegue il dialogo sia con l’Azienda RAI che con l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per veder finalmente garantito il diritto delle persone sorde di avere pari opportunità di accesso ai contenuti dei canali RAI, con il miglioramento della quantità e qualità dei programmi sottotitolati, l’aumento della presenza di programmi tradotti in Lingua dei Segni nonché con la richiesta di dare spazio alle persone sorde stesse nella gestione di rubriche e approfondimenti televisivi.

L’ENS ha inoltre ricevuto dall’Eurodeputata On. Mara Bizzotto la richiesta di sostenere la Petizione RAI redatta insieme al Comitato per la libera informazione radio-televisiva, intende portare all’attenzione delle Istituzioni europee le anomalie della Televisione Pubblica italiana, i suoi disservizi e per chiedere l’abolizione del canone RAI. La petizione, verrà presentata il prossimo 17 ottobre al Parlamento Europeo.

Considerato l’alto livello di scontento e frustrazione ormai accumulato da parte di tutte le persone sorde, se il quadro generale dell’accessibilità ai programmi RAI non migliorerà l’ENS è pronto di nuovo a scendere in piazza per reclamare a gran voce il diritto a una informazione piena e paritaria.

4° Corso di Formazione per Coordinatore didattico dei corsi di LIS

classe350

Siamo lieti di comunicare che l’ENS organizza il 4° Corso di Formazione per Coordinatori Didattici dei corsi di LIS che si svolgerà presso la “Sala Ridolfi” della Sezione Provinciale ENS di Milano, in via Boscovich 38, dal 6 al 8 settembre p.v., come da programma allegato. La partecipazione al corso è riservata ai Docenti di LIS accreditati al RND/ENS 1° mod (docenti di pratica di LIS)  in possesso degli ulteriori seguenti requisiti, che trovate in lista all'interno dell'articolo

Leggi tutto...

Pensione anticipata: no a penalizzazioni per i disabili gravi e i loro familiari

pensione-anticipata-pubblici-dipendenti

La Federazione fra le Associazioni nazionali dei disabili (FAND) si oppone agli effetti distorsivi della riforma Fornero in merito al calcolo dei contributi utili per la pensione anticipata dei lavoratori disabili gravi e dei loro familiari che li assistono. La FAND annuncia pertanto una sua Proposta di emendamento che ponga rimedio a una norma discriminante che esclude dal conteggio permessi e congedi per disabilità. Alla fine del 2011 (con le leggi 22 dicembre 2011, n. 214 e 24 febbraio 2012, n. 14), il sistema pensionistico italiano ha subito una profonda rivisitazione. Accanto alla introduzione generalizzata del criterio contributivo ai fini del calcolo pensionistico e dell’innalzamento dell’età pensionabile, il legislatore ha introdotto l’istituto della pensione anticipata, probabilmente al fine di compensare le nuove rigide e penalizzanti regole e favorire i soggetti che hanno iniziato a lavorare in giova età.

Accanto al requisito contributivo per poter accedere alla pensione anticipata è richiesta una età anagrafica minima pari a 62 anni. I soggetti che intendono anticipare l’accesso a tale pensione prima del sessantaduesimo anno di età, subiscono una penalizzazione, relativamente al suo importo con una decurtazione che è pari all’1% per i primi due anni e al 2% per ogni anno successivo.

La legge n. 14/2012 precisa che per i soggetti che maturano la predetta anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2017 non operano le suddette penalizzazioni a condizione che i contributi maturati derivino esclusivamente “da prestazioni effettive di lavoro, includendo i periodi di astensione obbligatoria per maternità, per l’assolvimento degli obblighi di leva, per infortunio, per malattia e cassa integrazione guadagni ordinaria”.

Per quanto riguarda il mondo della disabilità la situazione è da considerarsi grave: sono esclusi, infatti, dal conteggio i permessi mensili di cui all’articolo 33 della legge 104/92 i congedi retribuiti per l’assistenza a familiari con handicap grave o gravissimo, i periodi contributivi di cui alla legge n. 388/2000 e cioè i due mesi di contribuzione figurativa riconosciuti agli invalidi civili con percentuale superiore al 74% per ogni anno di servizio prestato a partire dalla data del riconoscimento e per un massimo di cinque anni di contribuzione.

La norma in questione, anche se per un periodo limitato (fino al 31 dicembre 2017) penalizza fortemente il mondo della disabilità, incidendo su quegli istituti che favoriscono l’assistenza al disabile grave attraverso permessi, congedo straordinario e riconoscimento di contributi figurativi aggiuntivi.

“Si tratta di una vera e propria discriminazione ingiustificata per i lavoratori disabili gravi e i loro familiari che li assistono – spiega il Presidente FAND Giovanni Pagano – in quanto tali lavoratori saranno disincentivati da utilizzare tali istituti di assistenza per avere la possibilità di un rapido accesso alla pensione anticipata.” Di qui la volontà della FAND di elaborare e far presentare in Parlamento un proprio emendamento all’articolo 6, comma 2-quater della legge 29 dicembre 2011, n. 214 che riporti tali istituti nell’ambito della equiparazione ai contributi derivanti da effettive prestazioni lavorative e quindi utili ai fini del calcolo della anzianità contributiva necessaria per accedere alla pensione anticipata.

Ufficio stampa ANMIC

Noi vediamo un mondo in cui la comunicazione è aperta e trasparente

csdvisioneens

Noi vediamo un mondo in cui la comunicazione è aperta e trasparente. Un mondo in cui ogni persona sorda può interagire liberamente con gli altri. Non è semplicemente un sogno inverosimile, è la nostra visione per il futuro. E 'per questo CSD esiste, e per questo che vengono a lavorare ogni singolo giorno. CSD è sempre appartenuta alla comunità, e questa visione appartiene a voi. Per saperne di più, visitare il sito csd.org / innovazioni e condividere la nostra visione.

Leggi tutto...