Ente Nazionale Sordi - ONLUS

ads-468x60-SITI-ENS1

Gio23032017

Ultimo aggiornamento17:00:18

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
Ritorna Sei qui: Home Chi Siamo Organigramma Obiettivi e Mission

Obiettivi e Mission

La mission dell'ENS è l'integrazione delle persone sorde nella società, la promozione della loro crescita, autonomia e piena realizzazione umana.

Esercita le funzioni di rappresentanza e di tutela degli interessi morali, civili, culturali ed economici dei sordi italiani attribuitegli dalle leggi, anche attraverso i suoi rappresentanti designati nei casi previsti dalle norme di legge.

Principali ambiti di intervento:

- PREVENZIONE E RIABILITAZIONE;
- AZIONE POLITICO-LEGISLATIVA per l'approvazione di provvedimenti tesi a migliorare le condizioni sociali delle persone sorde (tra gli ultimi la L. 95/2006 che sostituisce il termine sordo – scevro da pregiudizi - a sordomuto);
- EROGAZIONE DI SERVIZI DI PUBBLICA UTILITÀ–ASSISTENZA accessibiliin collaborazione con le Istituzioni e la Pubblica Amministrazione;
- DIRITTO ALLA COMUNICAZIONE, azioni per l'accessibilità dell'informazione e della comunicazione;
- INTEGRAZIONE SCOLASTICA, azioni miranti alla creazione di una scuola "a misura" di bambino sordo;
- INSERIMENTO LAVORATIVO,azioni per la piena e reale integrazione dei sordi nel mondo del lavoro;
- PIENO ACCESSO ALLE TECNOLOGIE per la vita indipendente;
- RICERCA sulla sordità, metodologie educative, tecniche riabilitative, Lingua dei Segni, nuove tecnologie;
- FORMAZIONE di tutte le figure professionali che si trovano ad operare nel mondo della sordità;
- CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE per la promozione di un'immagine positiva della sordità;
- ORGANIZZAZIONE DI EVENTI per la diffusione di informazioni sulla sordità ed approfondimenti tematici;
- CAMPAGNE PER L'AUTODETERMINAZIONE delle persone sorde (partecipazione attiva alla redazione ed approvazione della CONVENZIONE ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità; raccolta firme "1million4disability" per il rispetto dei diritti delle persone disabili in Europa).

Dallo Statuto

Art. 3 - Fini
Scopo dell'ENS, che opera senza fini di lucro per l'esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale, è l'integrazione dei sordi nella società, perseguendone l'unità.
L'ENS tutela, rappresenta, promuove e valorizza la dignità e l'autonomia della persona sorda, i suoi pieni diritti di cittadinanza in tutti i campi della vita, l'autodeterminazione, l'accessibilità e l'informazione, l'educazione, la formazione e l'integrazione scolastica, post scolastica, professionale, lavorativa e sociale, la piena attuazione del diritto al lavoro dei sordi, favorendone il collocamento lavorativo e l'attività professionale in forme individuali e cooperative, la lingua dei segni, la comunicazione totale e il bilinguismo, la riabilitazione, la cultura, lo sport, il tempo libero e le attività ricreative.
L'ENS abiura l'accanimento terapeutico ed ogni forma di discriminazione tendente a limitare e mortificare la libertà e la dignità della persona.

Art. 4 - Attività istituzionali

Per il raggiungimento delle finalità di cui all'art. 3, l'ENS:
· promuove ogni iniziativa presso gli organi competenti delle Stato e degli Enti locali territoriali per l'emanazione di leggi e di atti amministrativi;
· promuove particolari interventi, anche assistenziali a favore dei sordi, anche pluriminorati e/o affetti da malattie genetiche, in collaborazione con gli Enti Locali e gli Organismi privati;
· promuove servizi di volontariato e servizi di carattere mutualistico tra gli associati in tutti i settori della vita sociale;
· promuove e divulga ogni iniziativa nel campo della profilassi, della prevenzione, della riabilitazione, dell'educazione sanitaria, anche in collaborazione con i Servizi Sanitari nazionali e regionali;
· partecipa a mezzo di propri rappresentanti a Consigli di amministrazione all'uopo istituiti secondo le leggi vigenti;
· promuove ed attua ogni iniziativa, anche mediante la creazione di apposite strutture operative, nonché in base a specifiche convenzioni e/o protocolli con le pubbliche amministrazioni e/o gli organismi competenti;
· promuove iniziative nel campo della ricerca tecnologica e della sperimentazione delle nuove tecnologie, favorendo in particolare l'utilizzo delle stesse per l'abbattimento delle barriere della comunicazione nel campo dei media, della telefonia fissa e mobile, dell'informatica, del digitale e quant'altro ad esso attinente;
· istituisce, anche con la partecipazione di propri soci, cooperative, imprese sociali non profit e/o comitati, per la gestione di specifiche attività e per l'erogazione di servizi;
· promuove ed organizza, attività didattica domiciliare, per il recupero scolastico e del doposcuola e corsi di formazione professionale;
· collabora con le Istituzioni e/o gli Organismi locali, regionali, statali, Organizzazioni non Governative, Organizzazioni Internazionali nel campo della prevenzione, (ri)abilitazione, istruzione, educazione scolastica, inserimento, formazione professionale, avviamento al lavoro, e ad ogni azione finalizzata alla piena integrazione sociale e all'autonomia della persona sorda;
· collabora con lo Stato, le Regioni, gli Enti Locali nel campo dell'istruzione e dell'educazione dei sordi per assicurare un sistema scolastico flessibile attraverso il sistema del bilinguismo, della lingua dei segni e della lingua parlata;
· promuove e organizza: corsi di lingua dei segni; corsi per la formazione e/o l'aggiornamento di Operatori tecnici ed Assistenti alla comunicazione, di Interpreti della Lingua dei Segni in collaborazione con le Università, le Regioni, gli Enti Locali; cura la tenuta del Registro Nazionale degli Operatori, Assistenti alla comunicazione ed Interpreti della Lingua dei Segni;
· collabora con Università, Istituti di ricerca, Organismi nazionali ed internazionali, nonché con le strutture pubbliche e private, per lo sviluppo delle capacità operative nelle varie attività artigiane, professionali e imprenditoriali; a tal fine promuove ed organizza anche tirocini lavorativi, stages ed esperienze formative presso strutture ed enti pubblici e privati;
· cura, stimola, promuove studi, ricerche e ogni iniziativa sulla sordità nei suoi aspetti medico-legali, psico-pedagogici, linguistico-culturali;
· divulga opere, sussidi scientifici e culturali, produce notiziari, riviste, bollettini informativi anche mediante sistemi multimediali con l'impiego della comunicazione totale;
· collabora con le Associazioni Nazionali di interpreti di Lingua dei Segni riconosciute a livello istituzionale;
· attua iniziative per la promozione dei diritti e delle pari opportunità per l'infanzia, l'adolescenza, la gioventù e la condizione femminile della categoria;
· concorre all'assistenza dei propri soci nelle controversie di natura civile, penale, amministrativa e finanziaria sia in sede giudiziale che extragiudiziale;
· esplica attività promozionale attraverso centri di cultura, ricreativi, sportivi e di educazione, nonché ogni altra iniziativa per i giovani, le donne, gli anziani e i cittadini sordi stranieri;
· attua iniziative di patronato in favore dei sordi.