Ente Nazionale Sordi - ONLUS

ads-468x60-SITI-ENS1

Ven30102020

Ultimo aggiornamento23:24:39

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
Ritorna Sei qui: Home Canali Tematici Primo Piano Oggi a Roma si è svolto il Convegno “I beni culturali in tutti i sensi. Esperienze e proposte di accessibilità del patrimonio culturale per le persone sorde”

Oggi a Roma si è svolto il Convegno “I beni culturali in tutti i sensi. Esperienze e proposte di accessibilità del patrimonio culturale per le persone sorde”

Si è svolto oggi presso il Salone Spadolini (ex Consiglio Nazionale) del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo a Roma il Convegno organizzato dall'ENS - in collaborazione con la D.G. Educazione e Ricerca e un contribuito della D.G. Biblioteche e Istituti Culturali - "I beni culturali in tutti i sensi. Esperienze e proposte di accessibilità del patrimonio culturale per le persone sorde”. In apertura gli articolati interventi della dott.ssa Daniela Porro - Segretario Regionale del MiBACT per il Lazio, dell'Arch. Manuel Roberto Guido - Direttore Servizio II DG. Musei e della dott.ssa Maria Vittoria Marini Clarelli - Dirigente Servizio I D.G. Educazione e Ricerca che hanno descritto un'ampia panoramica delle attività, servizi e progetti portati avanti dal Ministero. Dopo l'intervento del Segretario Generale Avv. Costanzo Del Vecchio, che ha portato i saluti del Presidente Nazionale ENS Giuseppe Petrucci, il Consigliere Direttivo Giuseppe Corsini, responsabile dell'Area Multimedia, ha mostrato le diverse esperienze di accessibilità e soluzioni tecnologiche presenti in musei e luoghi d'arte in diversi Stati Europei. Terminata la prima sessione, coordinata dal dott. Amir Zuccalà, Studi e Progetti ENS, l'Arch. Consuelo Agnesi ha moderato la sessione dedicata all'approfondimento degli aspetti teorici e linee guida dedicati ai concetti di accessibilità, fruibilità, partecipazione, design universale. Con gli interventi della dott.ssa Elisabetta Borgia (Centro per i servizi educativi del museo e del territorio, Direzione Generale Educazione e Ricerca - MiBACT), della dott.ssa Gabriella Cetorelli (Gestione e valorizzazione dei musei e dei luoghi della cultura, .G. Musei), della dott.ssa Anna Grazia Laura (Presidente Rete Europea per il Turismo Accessibile). Dopo una breve pausa sono proseguiti i lavori con una sessione organizzata a tavola rotonda con domande e risposte, condotta dal dott. Carlo di Biase (esperto di accessibilità) e finalizzata a illustrare esperienze, progetti e attività di accessibilità a musei in Italia e all'estero. Alla discussione hanno partecipato Valentina Bani (guida turistica), Maria Chiara Ciaccheri (consulente e formatrice, esperta di accessibilità), Donatella De Bonis (OPA, Pisa), Gerardo Florini (Multimedia ENS), Miriam Mandosi (Delegato ICOM Commissione Accessibilità), Ginevra Niccolucci (izi.travel e Prisma), Violante Nonno (guida turistica), Dario Palazzo (Multimedia ENS), Luca Petruzzellis (SassieMurgia), Laura Traversa (progetto InSegnami l’arte, Uffizi). Reso accessibile grazie ai qualificati servizi di interpretariato LIS (Anna Lo Bello, Silvia Del Vecchio, Marcello Cardarelli) e di sottotitolazione (Vera Arma, Culturabile) il convegno rappresenta un passo importante verso una sempre maggiore consapevolezza della necessità di ideare percorsi condivisi per rendere fruibile a tutti il meraviglioso patrimonio culturale italiano. Un ringraziamento particolare a tutti quelli che, sordi e udenti, hanno reso possibile l'evento è proseguiranno il proprio impegno per migliorare l'accessibilità dei beni "in tutti i sensi"!