Ente Nazionale Sordi - ONLUS

ads-468x60-SITI-ENS1

Sab28112020

Ultimo aggiornamento23:24:39

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
Ritorna Sei qui: Home Canali Tematici Primo Piano Incontro Dirigenza Nazionale ENS con il Ministro all’istruzione Giannini

Incontro Dirigenza Nazionale ENS con il Ministro all’istruzione Giannini

Foto-MIUR-26-luglio-2016

Roma 26 luglio 2016 – Una delegazione dell'ENS composta dal Presidente Nazionale Giuseppe Petrucci e Segretario Generale Avv. Costanzo Del Vecchio è stata oggi ricevuta dal Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Sen. Stefania Giannini.

La Dirigenza Nazionale ENS ha nuovamente posto all'attenzione del Ministro la difficile situazione in cui versano Istituti e Convitti per Sordi in Italia, storiche istituzioni dedicate all'istruzione delle ragazze e dei ragazzi sordi, preziose risorse che andrebbero valorizzate ma la cui eredità rischia di essere perduta, con grave danno per gli alunni, per il personale docente e non docente.

Gli Istituti hanno da sempre svolto un ruolo importante nella formazione e preparazione dei ragazzi sordi e hanno, nel tempo, saputo aggiornare obiettivi e curriculum, affrontando la sfida di una formazione in continuo cambiamento, facendo tesoro dell'esperienza maturata in decenni di istruzione dedicata alle esigenze speciali dei giovani sordi. L'ENS ha richiesto un intervento del Ministero affinché Istituti e Convitti vengano tutelati e possano proseguire la propria mission formativa

All'attenzione del Ministro sono state portate inoltre le enormi difficoltà che affrontano in generale gli alunni sordi nella scuola a causa del numero insufficiente di ore di assistenza alla comunicazione che non hanno garanzia di avvio certo o partono con gravi ritardi e danno per gli alunni, così come la necessità di garantire non solo la presenza di personale qualificato ma anche la sua formazione inziale e permanente nel corso di tutto il ciclo formativo.

Il Ministro Giannini ha ascoltato con attenzione le istanze poste dalla Dirigenza ENS assicurando attenzione alle problematiche sollevate dall'ENS durante l'incontro che è stato un momento positivo di scambio e confronto su temi fondamentali e delicati, confronto che proseguirà nelle prossime settimane e di cui la Sede Centrale fornirà aggiornamenti sui consueti canali informativi.