Ente Nazionale Sordi - ONLUS

ads-468x60-SITI-ENS1

Sab19092020

Ultimo aggiornamento23:24:39

Corriere RSS:

Font Size

Profile

Direction

Menu Style

OPZIONI
Ritorna Sei qui: Home Canali Tematici Scuola e Formazione Il 6-8 Febbraio 2015 si è svolto il Forum Nazionale dei Docenti LIS

Il 6-8 Febbraio 2015 si è svolto il Forum Nazionale dei Docenti LIS

Nei giorni 6-7-8 febbraio 2015 si è svolto il Forum Nazionale dei Docenti LIS organizzato dall'Area Formazione ENS, sotto la guida del Consigliere Direttivo nonché Responsabile dell'Area Formazione Samueli Pier Alessandro. Nonostante la neve imprevista che ha paralizzato l'Italia, i docenti iscritti al Registro Nazionale Docenti (RND) dell'ENS hanno raggiunto la località termale di Chianciano, in provincia di Siena.

Un importante momento di confronto e aggiornamento sulla criticità di procedure e programmi didattici; un incontro utile anche per vagliare le proposte di integrazione e modifiche al POF (Piano dell'Offerta Formativa) per il futuro affinchè si possa migliorare la qualità dei corsi LIS e aumentare il bagaglio competenze e accrescere la professionalità dei docenti.

Nei tre giorni di lavoro, tutti guidati dal Coordinatore Petrone, all'apertura dei lavori il Consigliere Samueli ha relazionato ai partecipanti le attività formative svolte dall'Ens, poi sono state proposte procedure di modifiche d'ufficio al POF. Ottime e tante le proposte e idee di modifiche al POF provenute dai tavoli di lavoro, costituiti da gruppi di docenti, animati da tanta passione e stimolati da un necessario confronto.

Maggiore attenzione si è dedicato alle strategie didattiche, al sistema di valutazione e alla formazione dei docenti. Si è dedicato anche uno spazio di discussione.

Nel corso dei lavori, Rossella Ottolini, ha relazionato ai presenti, dando informazioni sull'andamento dei lavori svoltosi ad Amburgo nel settembre 2014 in merito al QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue), uno standard internazionale per la definizione della conoscenza linguistica e viene usato in tutto il mondo per descrivere le competenze linguistiche degli studenti.

L'impegno dell'ENS sarà quello di curare la programmazione e affrontare le sfide del futuro nell'ambito formazione investendo sulla professionalità dei docenti, sulla qualità e programmazione dei corsi.